Sottoscrivi: Articoli | Commenti

Cara vecchia…lampadina!!! Addio..

0 commenti
Cara vecchia…lampadina!!! Addio..

La UE (Unione Europea) ha decretato la messa in pensione della vecchia lampada ad incandescenza.

Da oggi, 1 Settembre 2009, la vecchia cara lampada ad incandescenza sarà sostituita sul mercato da soluzioni di ultima generazione ad alta efficienza energetica, che porteranno si ad un risparmio a livello mondiale di molti miliardi di euro in elettricità e molti milioni di tonnellate di CO2, ma ci priverà di una fedele compagnia delle nostre giornate e delle nottate insonni passate in sua compagnia.

Dopo 130 anni, da quando cioè Thomas Alva Edison le aveva commercializzate, le lampadine a incandescenza diventano fuori legge, che significa: stop alle forniture nei negozi e vendite fino ad esaurimento scorte.
La loro colpa? Sprecano troppa elettricità, infatti producono solo il 5% di luce ed il 95% di calore.

E come una condanna al patibolo Europa e Stati Uniti hanno deciso la sua dipartita puntando, in alternativa, sulla diffusione di lampadine fluorescenti e alogene, ovvero di nuova generazione a basso consumo.
Le prime a lasciare questa valle di lacrime sono quelle superiori ai 100 watt ma gradualmente assisteremo ad una “strage degli innocenti” con funerali disseminati da qui al 2012, data nella quale finirà sul patibolo l’ultimo dei “bulbi”.

E come una bella storia che finisce rassegniamoci all’idea di illuminare solo alogeno o a “risparmio energetico”.

Forse le nostre tasche ne saranno contente ma sempre di più si allontana da noi un pezzo della nostra vita che potrà essere ricordata solo dalla storia e da qualche museo che raccoglierà tutto ciò come cimeli.

Saremo tutti più progrediti, ma sicuramente un po più vecchi!!


Lascia un commento