Sottoscrivi: Articoli | Commenti

Auguri Italia

0 commenti
Auguri Italia

 

Come un festa che si rispetti, anche l’Italia oggi compie il suo più bel compleanno: 150 anni!

Così come farebbe un nostro nonno, immanginatevi di sedervi con lei di fronte ad un caminetto, con il crepitio del fuoco di sottofondo, e chiedergli di raccontarvi la sua storia.

Immaginatevi anche di sentire la sua mano, protettrice, sulle vostre spalle. Quella mano che avete sempre visto in opera in un continuo brulicare di movimenti, impegni, lavori, professioni.

Una mano che per una volta, proprio oggi, è dedicata a stare proprio lì, sulla vostra spalla quasi a trasmettervi tranquillità, serenità e protezione.

Immaginate, quindi, cosa potrebbe raccontare se mettesse in funzione la propria memoria!!!!

La sua vita, le sue origini, la storia della sua adolescenza;
I primi problemi con i propri coetanei e le battaglie per raggiungere la propria indipendenza;
Le prime e le seconde scazzottate, la morte, le lacrime, la fame, la disperazione, i grandi disagi ma anche la soddisfazione per la riappacificazione;
I rapporti con i violenti e le sopraffazioni subite ma anche le reazioni intraprese per combatterle;
Le proprie amicizie e le grandi delusioni ma anche la capacità di trarre esperienza dai momenti negativi;
Le prime grandi soddisfazioni nel mondo della scuola, della propria cultura e dei rapporti con i propri amici e con i vicini;
Le grandi difficoltà a diventare adulto, i problemi legati dall’assunzione delle proprie responsabilità nella società, nella famiglia, nei rapporti di lavoro e soprattutto la necessità della serietà e della comprensione per il bene civile proprio e di chi condivide con lui la propria esistenza;
La difficoltà a vivere in un mondo sempre più allargato ma in cui è sempre più necessario capire di essere cittadini del mondo facendo agli altri ciò che vorremmo che gli altri facessero a noi ed evitando di fare loro ciò che non vorremmo ci fosse riservato.

Quante altre cose ci racconterebbe… e ne avrebbe così tante che alla fine probabilmente non ce le ricorderemmo tutte.

Però come tutti i nonni che si rispettano Lei, la nostra Italia, ha una grande pazienza con i sui figli e nipoti ed è sempre pronto perchè mai si stancherà di raccontarci e raccontarsi

Questa è una grande giornata per tutti noi, una giornata in cui dobbiamo riscoprire, e per tantissimi scoprire, il nostro passato per poter vivere meglio il nostro futuro.

Problemi di memoria?

Tranquilli….c’è sempre Lei, la nostra Italia a ricordarcelo pazientemente.

Lascia un commento